È stata una giornata di grande impatto sociale quella disputata Alla palestra Malaparte hanno giocato insieme i ragazzi del progetto “A ruota libera” che unisce il Comune di Prato, la pallamano Prato e la Tushe.

I ragazzi più giovani delle squadre under 13 maschile e femminile
hanno giocato con i ragazzi che utilizzano la carrozzina seguiti dal tecnico Claudio Alunno.

“È stata una giornata divertente, che ha fatto capire cosa significa giocare con la carrozzina – dice Massimiliano Bartoli vice presidente della Pallamano Prato – tanta gioia e divertimento”.
“Esperienze del genere mettono in risalto la nostra città che ha tante iniziative – dice Simone Faggi Assessore allo sport del Comune di Prato – abbiamo proposto insieme a Decathlon
per l’Urban Run di ottobre di acquistare delle carrozzine da donare al progetto per far sì che siano ancora di più i bambini che possono
partecipare perchè solo con l’unione si possono liberare dai vincoli questi ragazzi”.

“È stato bello e molto sentito – spiega il padre di uno dei ragazzi – spero che si possa continuare a dare valore a queste iniziative che uniscono i ragazzi”.