Il Prato torna con una larga sconfitta dalla trasferta con il Poggibonsi, che per le note problematiche del campo del Bernino si disputava ieri nella remota e amena, San Rocco a Pilli.

Partita dai due volti con un primo tempo da dimenticare ed una ripresa invece che richiamava ad un riscatto, purtroppo solo parzialmente avvenuto.
Si potrebbero addurre delle attenuanti come quella che si giocava in casa della capolista quasi a punteggio pieno (8 Vittorie e due pareggi in 10 gare) o come quella della mancanza dei due terzini titolari oltre che di uno dei due centrali e del centro-avanti, ma tutte le attenuanti possibili non riuscirebbero a giustificare un primo tempo come quello giocato ieri dalla squadra pratese che non pareva neanche essere scesa in campo e terminato con il parziale di 18 A 4.

Nell’intervallo Mister Alunno deve essersi fatto sentire dai suoi ragazzi che sono tornati sul terreno di giuoco con un’altra determinazione e, forse anche per il cambio di modulo difensivo (sei-zero invece di 5-1) effettuato già alla fine del primo tempo, la squadra pratese riusciva contenere maggiormente i veementi attacchi degli avversari e a ridurre il gap nel punteggio finale riuscendo persino a ‘vincere’ il secondo parziale 14 a 12.

Unica nota positiva, a mio avviso, la prestazione dell’ala Frediani, che normalmente poco impiegato, si è fatto trovare pronto quando subentrato a 15 minuti dalla fine ha piazzato un bel 5/5 dall’ala destra.

Risultato finale 30 – 18
Tabellino
Frediani = 5
Colò = 5
Pukri = 3
Farruggio = 2
Nicotra, Paluello, Biancalani = 1