Un Prato falcidiato da infortuni, assenze e malattie (coach Alunno è stato costretto a schierare anche 3 under 15) torna da Assisi con una brutta sconfitta.

Nella quarta di ritorno disputatatasi a santa Maria degli Angeli, la squadra laniera è apparsa poco consistente e talvolta priva di idee con tanti giocatori fuori ruolo mentre invece la squadra di casa, pur avendo anche loro delle forti limitazioni, poteva disporre di alcune individualità come il numero 4, a tratti apparso incontenibile e autore di ben 18 segnature, oltre la metà del totale dei goal realizzati dal Bastia.
Partita che è scivolata via con i grifoni sempre avanti e che chiudevano una prima frazione più equilibrata in vantaggio 15 a 12.

Nel secondo tempo tuttavia cadevano un po gli schemi del Prato che non riusciva più a difendere in maniera adeguata. I locali prendevano quindi il largo e andavano a vincere la gara con il risultato finale di 32 a 23.

Arbitraggio insufficiente e alquanto discutibile, che vedeva I due direttori di gara ammannire sanzioni da due minuti a destra e a manca con una eccessiva e inusitata rigidità e che privava la squadra pratese ben presto di due dei suoi migliori elementi per cartellino rosso.

Tabellino
Nicotra 6
Moro 5
Pukri 3
Colò 2
Frediani 2
Biancalani 5