di Giampiero Colò

Il Prato fa suo il derby e finalmente arriva la prima vittoria in questo campionato.

Nel turno infrasettimanale disputatosi ieri sera al Pala Medicea la squadra di Luca Moro ha regolato i ‘cugini Poggesi’ con un 22 a 27 che potrebbe sembrare un risultato netto e perentorio, ma che in realtà non testimonia a sufficienza l’equilibrio e le difficoltà emerse durante la gara.
La partita in effetti si è trascinata in sostanziale parità con uno o due punti di differenza che ballavano a favore ora dell’una ora dell’altra squadra fino al 20’ del secondo tempo quando, i ragazzi pratesi, finalmente rimasti in partita sino al 60’, in 4 minuti riuscivano a imporre un break di 6 punti decisivi nel computo finale del match che a quel punto è bastato loro controllare fine alla fine.
Bene come al solito, la difesa, che a nostro giudizio sembra quest’anno, notevolmente migliorata, mentre davanti a tratti emerge ancora una lentezza nel giro-palla e qualche difficoltà realizzativa che non consente di chiudere le partite prima del tempo, anche quando in campo è evidente una certa differenza tecnica. Un aspetto questo sul quale a nostro giudizio occorre ancora lavorare molto.

Ma ieri a differenza delle gare precedenti si è visto una squadra, finalmente concentrata e determinata, con quella giusta quantità di ‘patos agonistico’ che fa superare anche quelle ‘paure’ che purtroppo ogni tanto emergono nell’inconscio dei giocatori.
Tutti i ragazzi indistintamente hanno dimostrato voglia di vincere, basta scorrere il tabellino e vedere lo score dei marcatori, ma in particolare, ieri una citazione la spenderei per l’esterno, Nicotra che a mio avviso ha giocato e segnato come mai in precedenza.

E poi va segnalato il coraggio con il quale il tecnico che a gara ancora apertissima, gettava nella ‘mischia’ 3 Under 15 che a dispetto della loro età, senza paura, e con l’incoscienza dei ragazzi sfoderavano una prestazione di sostanza, Smeraldi segna anche 2 reti e Becherucci producendosi in parate da applausi. Bene così perché quest’anno il Prato, tra i vari obiettivi ha sicuramente anche quello di inserire gradatamente e far crescere, giovani giocatori che sicuramente rappresentano il futuro della Società e che nel contempo riescano a cogliere anche significativi risultati nelle loro categorie.
Con queste premesse, e con il lavoro negli allenamenti riteniamo che questa prima vittoria possa costituire un buon viatico per fare bene nelle prossime gare e nel prosieguo del campionato.

Tabellino :
Simoni 5, Halim 5, Nicotra 5
Pukri 4 Colò 4 Biancalani 2 e Smeraldi 2