Nella prima di ritorno disputata ieri al Pala-bagnolo il Prato, dopo due gare vinte consecutivamente, esce battuto dall’Olimpic Massa Marittima, ma non ridimensionato e penso, deluso solo a metà.
La squadra di Bargelli, è solida, tatticamente e tecnicamente molto forte e ben organizzata, non a caso occupa attualmente la prima posizione in classifica (anche se il Follonica dietro di due soli
punti deve recuperare 2 gare) e proprio per questo se andiamo ad analizzare la gara ritengo si possa vedere il classico bicchiere mezzo pieno.
La prima parte di gara, ben giocata dai lanieri è risultata infatti, anche se parzialmente, una frazione di sostanza, dove i ragazzi di Luca Moro, hanno tenuto testa con carattere al ben più quotato avversario concludendo il primo tempo assolutamente ancora in partita.
Contrariamente, nella seconda parte di gara, sono riemersi alcuni vecchi problemi ormai cronici che vedono la squadra pratese talvolta troppo ‘intermittente’ in fase offensiva con lunghi periodi nel
quale non riesce a segnare, a causa anche dei tanti errori nel tiro e nei quali poi gli avversari più forti prendono il largo.

Questo è appunto quanto successo anche ieri, ad inizio del secondo tempo quando il Massa, non riusciva a trovare la porta nei i primi 3/4 minuti, anche per merito di una arcigna difesa dei ragazzi
pratesi, mentre quest’ultimi non approfittavano di quella sterilità, ma anzi, una volta superato il momento subivano la maggior capacità realizzativa degli avversari che prendevano il largo con un
vantaggio arrivato fino ad 8 lunghezze.

Solo nel finale il Prato riusciva a penetrare maggiormente la loro difesa (che non è apparsa sempre impeccabile) ribattendo punto su punto e trovando, ormai a gara compromessa, quella continuità nel
segnare che dovrebbe invece essere la normalità.
Il Prato ha comunque segnato 28 goal (più della metà dei quali segnati dai soli Mahdi e Colò) che in tante altre occasioni sarebbero state sufficienti per aggiudicarsi la gara.

Risultato finale, Prato 28 – Olimpic Massa 35.

Giampiero Colò

Tabellino:
Mahdi = 10
Colò = 5
Modolo e Simoni K. = 3
Del Freo, Pukri, e Scrivo = 2
Balò = 1