di Giampiero Colò

Nella seconda metà di ritorno, buona la partenza dei Lanieri in quello che potremmo definire un avvio pirotecnico con il buon Mahdi, autore di 9 segnature nei primi 30 minuti, che sparacchiava e infilava la porta da tutte posizioni, tenendo così in partita la propria squadra.
Ma mentre i ragazzi pratesi, tiravano, alcuni giocatori della squadra maremmana, avevano la capacita di sparare dei veri e propri missili terra-aria che il pur ottimo Turini, in alcune occasione pareva neppure vedere.

E queste capacità, facilità e precisione di tiro, sommata ad una maggior propensione agli errori dei pratesi sono apparse effettivamente come le differenze più significative fra le due formazioni che chiudevano la prima frazione sul risultato di 17 a 14 per i padroni di casa.

Nel secondo tempo il Follonica poneva la marcatura ad uomo sul giovane terzino pratese che non riusciva più ad andare in rete e complice anche un vistoso calo della squadra di Coach Moro, i maremmani prendevano il largo volgendo lincontro a loro favore.
Va detto per completezza di informazione che la squadra pratese era scesa a Follonica con soli 10 ragazzi, (2 portieri e 8 giocatori di movimento) il che ha limitato parecchio la possibilità di Luca Moro di ruotare gli effettivi in campo non solo per far respirare a tratti i giocatori, ma anche per cercare delle diverse strategie e soluzioni tattiche che avrebbero permesso di contrapporsi in maniera più efficace agli avversari.

Nel Prato da segnalare oltre quella del già citato Mahdi, anche le prove di Modolo e Pukri autori di 6 reti ciascuno.
La partita si è disputata in un impianto in piastrelle, nato a suo tempo per lhockey a rotelle, a mio parere strutturalmente e climaticamente indecoroso, con reti piazzate sopra le due porte ad una altezza forse non troppo regolamentare ma comunque pare, omologato dalla Federazione.
Buona nel complesso le direzione dei due fischietti, Ganucci e Coppi.
Risultato finale Follonica 35 – Prato 25
Colò Giampiero

Tabellino
Halim = 9
Pukri = 6
Modolo = 6
Colò = 2
Simoni = 1
Nicotra = 1